wamph - ALL RIGHTS RESERVED 2018

SONY A7R III

Senzatitolo-1

AMMIRAGLIA 

Specifiche tecniche

body.JPG

Produzione: 2017 - in produzione
Sensore: Fx (1.0x) da 42.4 mpx

Stabilizzazione: SI
ISO Range: 50-102.400 
Mirino: Elettronico con copertura 100% (0,78x)
Raffica: 10fps

T scatto: 1/8000-30"
Aree AF: 399 punti a croce
Tropicalizzazione: SI
Memorie supportate: SD Dual Slot 
Batteria: Sony NP-FZ100
Battery Grip: SONY VG-C3EM

Dimensioni: 127 x 96 x 74
Peso: 657g


166199185800156247711820015624719763001-vs

PRO

-Peso e portabilità

-Eye AF

-Durata Batterie

-Focus Peaking

-Gamma Dinamica

-Sensore

-Tenuta ISO 

CONTRO

2018040315553911-1068x4002x

-Ergonomia

-Mirino

-Gamma Lenti Sony E-mount

-Funzioni AUTO

open-day-final
11393399101533140163596413030201282014590341o

Intro

Dopo un lungo periodo di "incubazione" fatto di ricerche e prove mi sono deciso ad acquistarla, è arrivata in sostituzione della D800 ne condivide il sensore molto denso di Megapixel e la posizione all'interno della gamma: la vera e propria Ammiraglia nonchè All-round di casa Sony. 

Ergonomia e Corpo

L'ergonomia è stata fin da subito il vero Handicap di questa fotocamera, si sente davvero l'assenza di quel cm di corpo in più che permetterebbe al mignolo di impugnare correttamente la fotocamera. Sony (tardi visto che è un difetto che si porta dietro fin dalla prima serie delle a7) ha introdotto una "prolunga" che trovo alquanto inutile, ho invece trovato la soluzione affiancando all'immancabile Battery-Grip (accessorio per me fondamentale) una piastra a L arca-swiss della 3 Legged Arms di un bel "arancione Sony" tanto bella quanto funzionale. Trovo molto confusionale e fuorviante il menu: è facile perdersi nei menu anche se si ha letto perbene il manuale. Mi è mancata finora moltissimo di Nikon quella sensazione di avere sempre tutto al posto giusto senza aver "in mezzo alle scatole" funzioni automatiche per me inutili, ho apprezzato invece la mancanza del flash in quanto si sa che quelli montati di serie sono assolutamente privi di funzionalità e di estrema fragilità. Di qualità elevata invece le "pelli" utilizzate per rivestire la fotocamera, danno un bel feedback e hanno un ottimo grip

71iTZxDTN-L.SL1500

Specifiche e Utilizzo

Sin dal primo utilizzo (come in parte accennato sopra) mi sono ritrovato a dover "combattere" con questo handicap della mancanza di un posto dove mettere il mignolo, una mancanza non da poco e reiterata visto che è un handicap sin dalla prima serie. Venendo alle features questa fotocamera ha delle funzioni veramente interessanti quali l'eye AF che permette (specie con le lenti native Sony) di avere una MAF sull'occhio in primo piano pressocchè perfetta. Utile e altrettanto pratico il Focus Peaking che rende MAF manuali semplicemente perfette e quindi di valutare l'utilizzo di lenti vintage con un adattatore da pochi euro. Ho trovato inoltre il live view veramente buono, vedere la foto "così come verrà" è una cosa non da poco a cui però bisogna farci l'abitudine, inoltre la gamma dinamica è semplicemente straordinaria: venendo da Nikon D800 che non aveva nulla da invidiare alle attuali reflex ero ben abituato ma anche in questo la A7R III è riuscita a stupirmi. Inutili, soprattutto se si valuta la tipologia di fotocamera e il relativo costo, le funzioni AUTO e i filtri preset in camera che trovo semplicemente delle funzioni implementate per tutti coloro che le acquistano soltanto per avere dei costosi giocattoli con cui scattare le foto a bambini, cane, e foto generiche. Ultima ma non per importanza la questione delle lenti, ad oggi c'è un parco lenti native dignitoso implementato di recente dalle ottiche Sigma serie Art che ha aggiunto quel pepe che mancava nella concorrenza, purtroppo la scelta è ancora risicata ma non ho dubbi che verrà incrementata in futuro.

a7rsony-001

Batterie e Accessori

Avevo sempre sentito amici in possesso di altre Sony di serie precedenti (quelle che montano la NP-FW50) lamentarsi non poco della durata della batteria, su questa devo dire che non si hanno autonomie da reflex ma ci manca poco. 600 scatti con una carica non sono assolutamente un miraggio, la macchina in pieno utilizzo non scalda mai eccessivamente e i tempi di ricarica sono molto ragionevoli. Assolutamente da acquistare la cover della Gariz (per migliorarne estetica, grip e aumentarne la protezione) e il Battery Grip originale Sony VG-C3EM che oltre a renderla perfetta per scatti nella modalità portrait la rende anche piu' facile da ricaricare: dalla A7R III è infatti possibile ricaricare entrambe le batterie on-body con una semplice powerbank o collegando la fotocamera a un alimentatore da muro con l'apposito cavo type-C

sony-alpha-a7r-iii-mirrorless-camera

Conclusioni

La A7R III è ad oggi la mia fotocamera di riferimento, per questi primi mesi di utilizzo non posso che essere soddisfatto dell'acquisto. La consiglio a degli utenti attratti da sensori ultra-densi di pixel e appassionati di generi quali ritrattistica, street e paesaggistica.

Web agency - Creazione siti web Catania